Archive for Category: "In Primo Piano"

Pensioni, bonus alle imprese che finanziano l’Ape

Pensioni, bonus alle imprese che finanziano l’Ape

Premio fiscale alle imprese che utilizzano l’anticipo Ape della pensione per il turnover e facilitazioni per i finanziamenti: sono due capitoli della legge di Bilancio che – come ha spiegato il premier Matteo Renzi – sarà approvata sabato. La detrazione fiscale per le aziende che finanzieranno la flessibilità pensionistica dei dipendenti più anziani attraverso l’Ape (l’anticipo […]

Le due facce del Pil Italiano. Mentre l’Emilia cresce resta in coda la Calabria

Le due facce del Pil Italiano. Mentre l’Emilia cresce resta in coda la Calabria

Il Mezzogiorno cresce la metà del Nord ma anche al Sud ci sono punte di eccellenza, in Puglia e Campania. E nei distretti industriali si concentra la produttività. Si fa presto a dire Pil. A guardare il solo dato numerico, l’Italia non avrebbe scampo. Secondo l’ultimo rapporto del Fondo Monetario, nel 2016 crescerà dello 0,8%. […]

BOLKESTEIN. LA RIVOLTA DEGLI AMBULANTI

BOLKESTEIN. LA RIVOLTA DEGLI AMBULANTI

« Siamo scesi in piazza oggi in circa 7mila». Lo hanno detto gli organizzatori della manifestazione in piazza della Repubblica a Roma contro la direttiva Bolkestein. Al sit-in hanno partecipato venditori ambulanti e del settore balneare per protestare contro la direttiva europea che prevede la messa all’asta delle concessioni. Sulla questione è intervenuto anche il […]

METALMECCANICI. RIPARTE LA TRATTATIVA

METALMECCANICI. RIPARTE LA TRATTATIVA

Dopo cinque mesi di stop è ripartita la trattativa sul contratto dei metalmeccanici, un accordo al quale sono interessati 1,6 milioni di lavoratori e che fa da apripista ai rinnovi di tutte le altre categorie. Federmeccanica ha convocato i sindacati in Confindustria per presentare loro una nuova proposta che dovrebbe  riavviare il dialogo fra le […]

Più tempo per presentare il 730

Più tempo per presentare il 730

Prorogato di due settimane il termine per la dichiarazione dei redditi, che dunque slitta dal 7 al 23 luglio. L’intento è quello di dare più tempo, a contribuenti, professionisti e Caf, per modificare, correggere e inviare il modello 730, presumibilmente sia quello ordinario che quello precompilato. Il modello 730 precompilato deve essere presentato al Fisco […]